Il Metamorfo e i bambini fanno festa

 

L'Albero Metamorfo, il Brigante e Angelica

L’Albero Vagabondo, il primo ottobre, si è trasformato nel Metamorfo, insieme ai bambini delle elementari di Santo Stefano del Sole, nel Parco Regionale dei Monti Picentini. E’ una favola, un’opera d’arte trasformata dall’energia collettiva, un esperimento di arte nel sociale giunto al terzo anno grazie ai bambini, ai genitori, ai maestri – in particolare al sostegno della maestra Grazia Egidio – e al Comune. Di nuovo i bambini hanno convinto i genitori a pulire e, seppure siano in pochi quelli che sono saliti, sono sempre più convinti, bambini e genitori che hanno partecipato, che, per dare una speranza ai bambini, bisogna pulire i boschi, le nostre montagne. Chi abita le montagne e le rispetta sarà ricambiato, con lo stesso affetto, con l’affetto dello Spirito del Re Albero che si è trasformato prima in Albero Vagabondo e ha chiesto di pulire a giugno e poi è tornato come Metamorfo. E anche se, di 230 bambini, solo pochissimi hanno convinto i genitori a pulire, anche se i bambini di Volturara non sono riusciti a salire con noi, lo Spirito del Re Albero è contento perchè c’è stata una grande festa, perchè le foto dei rifiuti sono ancora su questo sito, perchè i disegni dei bambini sono di nuovo in montagna a ricordare che sono i bambini ad educare i grandi, non il contrario.

N.B. Le foto del primo ottobre 2011 saranno a breve anche in installazioni, giornata ecologica e rifiuti.
Nota molto bene. Grazie Centerbe, per le foto, i video e tutto il tuo sostegno

2 pensieri su “Il Metamorfo e i bambini fanno festa”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>