Archivi tag: bambini

I disegni dei bimbi di tre anni per le montagne e l’Albero Vagabondo!


L’Albero Vagabondo ha iniziato il suo viaggio nel 2008, sui tetti del Centro Storico di Avellino e la prima Festa del Colore è stata qui, a Santo Stefano del Sole, nel 2009. Da allora l’Albero ha continuato il suo viaggio in altri posti, su altre montagne, facendo con i bimbi delle grandi Feste del Colore e chiedendo ai grandi di pulire le montagne e di non abbandonare più l’immondizia. Ma i grandi sembrano non sentire e non capire quello che i bimbi gli chiedono con dolcezza e fantasia.
continua…

I bambini e i genitori puliscono la montagna

Bimbi e genitori salgono in montagna

C’è una selezione naturale che si opera tra le persone. 230 bambini e 2 comuni erano in montagna a giugno, con l’Albero Vagabondo. 1 Comune e circa 70 bambini il primo ottobre, insieme al Metamorfo. 6 di questi bambini sono riusciti a far salire i genitori con loro a pulire. Ma tutti gli altri sono stati comunque partecipi e necessari. Perchè i loro disegni, le loro favole, sono tutte conservate in questo sito. E magari, l’anno prossimo, in montagna ci saranno meno rifiuti. Perchè non sperare? continua…

Il Metamorfo e i bambini fanno festa

 

L'Albero Metamorfo, il Brigante e Angelica

L’Albero Vagabondo, il primo ottobre, si è trasformato nel Metamorfo, insieme ai bambini delle elementari di Santo Stefano del Sole, nel Parco Regionale dei Monti Picentini. E’ una favola, un’opera d’arte trasformata dall’energia collettiva, un esperimento di arte nel sociale giunto al terzo anno grazie ai bambini, ai genitori, ai maestri – in particolare al sostegno della maestra Grazia Egidio – e al Comune. continua…

L’Albero Metamorfo torna dai bambini di Santo Stefano del Sole

Il primo ottobre, nel Parco dei Monti Picentini, l’Albero Vagabondo® si trasforma per la terza volta in Metamorfo. A Santo Stefano del Sole, per quest’anno, si conclude il viaggio dell’Albero Vagabondo contro le discariche in montagna. Si tratta di una iniziativa di educazione ambientale e arte nel sociale che è, prima di tutto, una favola, un po’ triste e un po’ allegra. Tre anni fa lo Spirito del Re Albero si arrabbiò con chi abbandonava rifiuti nei boschi, tra le sue radici, e si strappò alla sua montagna, abbandonando l’antico faggio dove viveva. continua…

Installazione settembre 2010 – Metamorfo

Dopo essere saliti su in montagna, insieme ai genitori, e aver provato a pulire un pezzo di bosco, abbiamo installato i disegni dei bambini sulla discarica. E’ la stessa discarica sulla quale, da due anni, mettiamo i disegni e gli striscioni della T di Terra. Lo stesso posto dove ogni anno si buttano rifiuti sulle favole dei più piccoli. continua…

La valle incantata di Serino


Tanto tempo fa, nella valle incantata di Serino, c’erano tanti paeselli abitati da contadini. Vivevano di quello che offriva la terra, la coltivavano e “la cantavano”. Di buon mattina partivano grandi e piccini per godere in un’altra giornata trascorsa fra alberi di castagno, di nocciolo, di melo e di faccio. Un giorno un bambino di nome Gabriele si fermò ad osservare quant’era bello vivere in mezzo alla natura. Ascoltava gli uccellini cantare, guardava il ruscello continua…