Archivi tag: festa del colore

Denuncia ambientale con favole e disegni dei bimbi. Torna L’Albero Vagabondo ad Avellino

buona 2

Giovedì 29 ottobre alle 17.30 l’Albero Vagabondo incontra di nuovo i bambini alla Casina del Principe insieme alla Pro Loco di Avellino nell’ultimo appuntamento di Ottobre in Cultura.  Dopo la prima Festa del colore dell’8 ottobre, i volontari della Pro Loco hanno installato le tavolette colorate sulle aree degradate di Parco Santo Spirito e lungo le sponde del Fenestrelle, il fiume invisibile di Avellino.

L’albero in crescita. Come un semino diventò un albero.

angelaC’era una volta un semino che si riposava su un fiore.
Un bel giorno, mentre guardava gli uccelli‚ venne un temporale così forte da far volare i suoi fratelli e allora‚quando cessò il vento‚ vide che era solo e infreddolito. Pensò:
«non ce la farò‚ sono troppo piccolo! Chissà se i miei fratelli sono sopravvissuti alla bufera! Se non c e la fanno loro‚ figuriamoci se io‚ che sono il più piccolo, ce la faccio!»
Il piccolo seme era disperato!
continua…

Inviate le vostre favole! Le leggeremo il 29 ottobre ad Avellino!

26

Inviate le vostre favole all’Albero Vagabondo! Tutti i bambini, non solo quelli di Avellino, possono inviarci una favola, ma fate presto perché la vostra fantasia è l’unico motore a energia pulita!
Nel video l’incontro dell’8/10/2015 alla Casina del Principe insieme alla Pro Loco di Avellino per Ottobre in cultura. I disegni saranno installati sui rifiuti di Parco Santo Spirito ad Avellino.
continua…

I disegni dei bambini e le favole per pulire le montagne. Montemarano.

10_w
Il 7 agosto 2015 L’Albero Vagabondo arriva a Montemarano  in occasione di Tarantella for Africa. Ancora una volta saranno i bimbi ad insegnare ai grandi l’educazione ambientale, perchè sono loro, con la semplicità e l’ingenuità, che possono ancora toccare il cuore di chi è sensibile e, forse, svegliare chi è indifferente. Alle 18.00, presso il Museo etnomusicale, l’Associazione Amo Montemarano – che ha documentato sul sito gli sversamenti abusivi e le giornate ecologiche effettuate – interverrà alla presentazione del libro “La rivolta delle pecore. Storie libertarie di animali rivoluzionari” di Virginiano Spiniello edito da Il Papavero. Alle 20.15, ci sarà una grande Festa del Colore dell’Albero Vagabondo con il maestro Giovanni Spiniello illustratore del libro e autore della scultura itinerante.

continua…

Tarantella for Africa, c’è La rivolta delle pecore

locandina spinielloVenerdì 7 agosto a Tarantella For Africa, Montemarano (AV), La rivolta delle pecore e L’Albero Vagabondo: favole e arte per difendere boschi, montagne e sorgenti. Il percorso artistico, didattico e sociale dell’Associazione L’Albero Vagabondo a Montemarano è stato compiuto appieno. Dopo l’incontro a giugno con i bimbi della Scuola elementare che hanno inviato disegni e favole su www.alberovagabondo.it, Amo Montemarano ha documentato sul sito lo stato dei boschi con le foto dei rifiuti e delle giornate ecologiche realizzate. L’associazione, inoltre, installerà sui rifiuti i disegni che i bimbi realizzeranno in serata durante la Festa del Colore impegnandosi a ripulire, almeno in parte, la montagna.

continua…

Cairano, 21 giugno, festa del Colore e orto comunitario

Sabato 21 giugno, alle ore 10.00 saliremo insieme ai bambini per installare i loro disegni sull’Orto comunitario di Cairano (AV). La festa è libera ed aperta a tutti i partecipanti di Recupera e Riabita, Restart. L’Albero Vagabondo continua il suo viaggio, ma stavolta non denuncerà discariche e scempi, l’Albero non parlerà del vicino Ofanto che scorre inquinato a partire dalle sue sorgenti e attraversa i nuclei industriali inquinati dell’Alta Irpinia. Non parlerà dell’enorme potabilizzatore che porta l’acqua in Puglia e della storia antica delle traversine ferroviarie nell’acqua. Non ricorderà le storie di acqua che va via e di montagne dimenticate, di piccoli comuni che contrattano con grandi acquedotti vendendo a pochi spiccioli l’acqua che viene da montagne che non sono le proprie. Dimenticherà la vecchia moria delle gru. Non penserà alla minaccia di un parco eolico nell’area di nidificazione della cicogna nera dell’Ofanto. No. continua…

Festa del Colore a Taurasi il 12 gennaio. Insieme ai bimbi per pulire il fiume Calore!

Continua il viaggio dell’Albero Vagabondo, in occasione della due giorni di Taurasi sul Contratto del Fiume Calore.  Il Comitato di Tutela Fiume Calore www.comitatotutelafiumecalore.org e il Centro di Educazione Ambientale CEA TAURUS della rete INFEA, Regione Campania, in partnership con WWF Sannio e nell’ambito del ciclo di incontri del costituendo Forum Ambientale dell’Appennino www.forumambientale.org, promuovono due giornate di approfondimento – Sabato 11 e Domenica 12 Gennaio, a Taurasi – sulle prospettive del corso fluviale del Calore Irpino/Beneventano con l’obiettivo di coinvolgere tutti i portatori di interesse sulla realizzazione di un Contratto di Fiume. continua…

Festa del Colore dell’Albero Vagabondo a Summonte il 18/12/2013

Continua il viaggio dell’Albero Vagabondo, iniziativa di arte ambientale partita nel 2008 per segnalare, grazie ai disegni dei bambini, il fenomeno degli sversamenti di rifiuti in montagna. Mercoledì 18 dicembre alle sei del pomeriggio a Summonte (AV), nel Parco Regionale del Partenio, la Festa del Colore dell’Albero Vagabondo.
I disegni dei bimbi saranno appesi sul presepe “Gabbia di Luce”, dello scultore Giovanni Spiniello, papà dell’Albero Vagabondo, che pone in stretta relazione il tema della Natività e della famiglia con il degrado umano e ambientale, invitando a riflettere sul valore della terra e sul senso di appartenenza.
continua…