Le poesie dei bambini per le montagne pulite


“Le montagne non vanno sporcate perché, se non si rispettano, le piante potrebbero seccare e, se non ci sono le piante, noi potremmo morire. E’ per questo che si deve rispettare la natura”. Nient’altro da aggiungere alla poesia di un bimbo delle elementari di Santo Stefano del Sole che ci invia un suo pensiero introducendo altre due poesie dei suoi compagni.

La montagna pulita fa bene alla vita.
Se la montagna noi amiamo di certo non la sporchiamo
E se noi tutti collaboriamo presto la ripuliamo!
Piante e fiori sono importanti per i piccini e per i grandi!
Grazie a loro noi respiriamo l’aria pulita che noi inquiniamo.
Perciò: se noi la proteggiamo, noi stessi ci salviamo.
Se i rifiuti ricicliamo la montagna noi amiamo

Lucia Rizzo, Assunta Galluccio, Helena Sarro, Stefy Amoroso

Poesia Montagne pulite

Montagne belle, belle, voi che siete gigantesche e sembrate dei coni capovolti, tanto verde voi avete! Voi turisti spensierati che i rifiuti via gettate alla natura fate molto male perchè i boschi voi inquinate. La spazzatura è ingombrante e soffoca le piante. Metti tutto nel sacchetto e lascia pulito il boschetto.

Antonio De Pascale e Vincenzo Goffredo.


Disegni Santo Stefano del Sole – galleria 1

Strada sterrata verso Volturara, prime curve in corrispondenza dei valloni



Strada sterrata verso Volturara, microdiscarica con amianto e copertoni

Strada asfaltata verso Volturara, dall’altro lato, in corrispondenza del campo pozzi dell’acquedotto Alto Calore che serve alcune contrade del Comune.

Strada asfaltata scendendo dai vigneti di Mastroberardino e dei Feudi San Gregorio proseguendo verso Sorbo Serpico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>