Felix

Molto tempo fa, su un’isola, c’era un bellissimo albero felice perché tutt’intorno era pulito. Ogni mattina i bambini dell’ isola andavano a giocare con lui, divennero molto amici tanto che gli diedero un nome: Felix. Un giorno, però, arrivarono dei turisti che non avevano rispetto per la natura. Essi lasciarono rifiuti dappertutto: sacchetti di plastica, lattine, cartacce, bottiglie … Felix non credeva ai suoi occhi. Mai avrebbe immaginato che gli uomini potessero essere così maleducati!
Passavano i giorni e con i turisti aumentavano i rifiuti. Tutto questo tolse il sorriso a Felix che diventava sempre più triste al punto che i bambini lo trovarono che piangeva perché l’isola era tutta sporca. “Perché piangi Felix?” chiese un bambino.
“Perché ogni giorno che passa mi manca di più il respiro a causa del cattivo odore che emana tutta questa spazzatura e non so cosa fare!”
Allora il bambino si rivolse agli amici e disse: “Se vogliamo che Felix e tutti gli altri alberi dell’isola continuino a vivere e sorridere dobbiamo fare qualcosa”.
Tutti cominciarono a darsi da fare e in men che non si dica ripulirono la spiaggia dai rifiuti. Ma i turisti andavano educati! Bisognava dargli una lezione. Caricarono su una nave tutti i rifiuti e lasciarono davanti alla porta della casa di ogni turista un sacchetto con una foto di Felix sorridente e la scritta: “NON ABBANDONARLI E IL MONDO SORRIDERA’!”
Alba Masucci – V B – Volturara Irpina

Vedi anche la galleria delle quinte elementari di Volturara in disegni dei bambini

Un pensiero su “Felix”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>